YOGA TIPS: VIRABHADRASANA I, II, III

“Lo yoga ci insegna a modificare ciò che non può essere accettato e ad accettare ciò che non può essere modificato.”

Cit. B. K. S. Iyengar


VIRABHADRASANA – Posizione del Guerriero.

Dal Sanscrito Vira che vuol dire “eroe”, Bhadra “fermo”, “stabile” e Asana “posizione”.

Dunque posizione dell’eroe benevolo o stabile, o anche più comunemente conosciuta come posizione del guerriero.

Virabhadrasana è una posizione che porta il potere della trasformazione profonda a tutti i livelli: fisica, mentale ed emozionale.

Questa asana dona attenzione, forza e stabilità.

Il guerriero è inteso come quel combattente spirituale che si trova in ognuno di noi.

Questa asana aiuta infatti a sviluppare la forza necessaria per affrontare le difficoltà che si incontrano durante la vita, aiutandoci a trovare l’armonia e l’equilibrio, favorendo la crescita personale e la consapevolezza spirituale.

Del guerriero richiamiamo in noi forza, stabilità, azionegiusta, determinazione, capacità di pianificazione, realizzazione di progetti, raggiungimento di obiettivi.

Con questa asana possiamo sviluppare una base solida, stabilizzarci nel radicamento, essere presenti e centrati.

È una posizione polare, per cui va eseguita prima da un lato, poi dall’altro.

Numerosi sono i suoi benefici:

Aiuta l’equilibrio

Massaggia gli organi della cavità addominale, tonificandone i muscoli

Rinforza le ginocchia

Amplia il volume del torace e la capacità polmonare

Sviluppa la capacità respiratoria

Allunga i muscoli delle spalle, del collo, dell’addome e dei fianchi

Sviluppa e tonifica i muscoli di braccia e gambe

Aumenta il senso di equilibrio

Migliora la circolazione venosa e linfatica di tutto il corpo

Dona elasticità ai muscoli della schiena Favorisce l’attenzione della mente e ne riduce l’agitazione.


Qui, nel video le tre varianti: Virabhadrasana I, II e III




Virabhadrasana I


  • Posizione di affondo intenso in cui il dorso si estende verso l’alto ed il torace si apre.

  • Asana che allunga il busto, aprendo il torace verso l’alto (il torace espanso permette una respirazione più profonda)

  • Rafforza spalle, braccia e schiena

  • Rafforza e allunga cosce, polpacci e caviglie


Virabhadrasana II


  • Asana che rafforza i muscoli delle gambe

  • Ottima per preparare il corpo per le asana avanzate in piedi e per i piegamenti in avanti

  • Rafforza e tonifica muscoli dei polpacci e delle cosce

  • Allieva crampi

  • Tonifica gli organi addominali e i muscoli della schiena


Virabhadrasana III


  • Variante più intensa di Virabhadrasana I

  • Asana che porta calma, armonia ed equilibrio

  • Restare in equilibrio sulla pianta del piede permette di lavorare sul controllo dell’addome e sviluppare agilità

  • Rafforza e allunga le gambe e caviglie

  • Distende inguine, torace, polmoni e spalle

  • Stimoli gli organi addominali


#YogaTips

#Befancyfit

2,344 visualizzazioni
INSTAGRAM

Befancyfit

Contact

  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

Copyright @2018 Befancyfit Studio - All rights reserved

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter